Un bagno moderno, da arredare con gusto e personalità

Il bagno non è una stanza qualunque, anonima e fredda, deputata solo a veloci servizi quotidiani, ma uno dei luoghi di casa dove si trascorre non poco del nostro tempo, rilassandosi con un buon bagno o un pediluvio, ritemprandosi al termine di una giornata impegnativa, leggendo o, perché no, ascoltando musica. Del resto, antiche civiltà tributavano particolare importanza alla cura della propria persona, dedicandovi ad hoc tempi, rituali e precise strutture – che assumevano, peraltro, una valenza sociale. Non è quindi bizzarria arredare il bagno profondendo quel gusto che, solitamente, si esprime per vivere le altre stanze di casa.
Naturalmente, il bagno dovrebbe essere funzionale, comodo, ben aerato e luminoso, e, al contempo, suscitare la giusta atmosfera d’intimità.


Alcune idee per un bagno accogliente

Ma come infondere a tale familiare ambiente comfort e originalità? Ecco di seguito alcuni spunti:

Pareti e pavimento

Iniziamo guardando alle mattonelle, solite rivestire pareti e pavimenti di bagni, al fine di proteggere l’intonaco da umidità. In genere, quelle in gres porcellanato offrono particolare affidabilità. Peraltro, è possibile sfruttarne colori e sapienti composizioni (unendole e alternandole) per disegnare creativamente le superfici, conferire dinamicità, anche solo intervenendo su alcune limitate porzioni. In tal modo, è interessante poter mettere in evidenza – separandola visivamente dal resto della stanza – una zona specifica, ad esempio quella della vasca, impiegando mattonelle di colore diverso rispetto alle altre, o riproducenti alcuni elementi colorati (geometrici, lineari, a fiori, con disegni particolari) o texture differenti.
Inoltre, con pietre e piccoli tasselli è possibile ricreare suggestioni mosaicali.
Altrettanto intriganti, rivestimenti in carta da parati apposita, particolarmente resistente, riproducenti motivi o paesaggi affascinanti (anche qui per una particolare sezione del bagno), renderanno l’atmosfera ancor più rilassante e armoniosa.
Inoltre, ulteriori modi per dividere idealmente il vano, e accentuare alcuni angoli, risiedono nell’installazione di pannelli in vetro, legno, a specchio.

Utilizzo di diversi materiali nel Bagno
Esempio uso materiali e colori diversi per mettere in risalto gli spazi


Suppellettili, oggettistica, complementi

Quale ambiente non dissimile dagli altri di casa, il bagno potrà ospitare – a seconda delle preferenze – una piantina, un vaso con fiori, quadri (meritano particolare attenzione i quadri vegetali realizzati in muschio stabilizzato); allo stesso modo, un ripiano per libri o – fantasticando – la consolle o colonnina d’appoggio per un romantico grammofono.
In maniera più lineare ed essenziale, dei cestelli a parete (in metallo, anche colorato) potranno contenere oggetti e strumenti vari (spazzole, rotoli di carta). Sempre dalla parete, specchi aggiuntivi (piccoli o grandi, colorati o meno) si allungheranno su bracci pieghevoli regolabili. Così come le luci, talora pendule dal soffitto. Una piantana snella ed elegante potrà rappresentare una eventuale opzione, al pari di un lampadario barocco o dalle linee pop.

Oggetti come piante e cestelli

Come visto, ogni minimo accessorio – sin dal piccolo secchio – diviene occasione di gusto e personalizzabile (giocando con materiali, forme, grandezze, colori, sottolineature di alcuni segmenti), creando disegni, richiami, contrasti, mettendo in rilievo. Quindi, anche la ventola aspiratore, il vano finestra con tenda ricamata e cuscino, il cesto della biancheria, per chi ha un bimbo piccolo anche un mangiapannolini (contenitore per pannolini sporchi) dal design lineare e gradevole, contribuiscono a contraddistinguere in maniera peculiare, insieme a mobili retrò.
Naturalmente, rubinetti (dalle forme particolari o austere e funzionali), porta-phon a muro, scaffali, mensole, piatti in pietra o legno (porta profumi e saponi di marsiglia decorati), cestini per sali e pot-pourri, vasetti artistici per sapone liquido, minuscoli tavolini, pouf, sgabelli, offrono a loro volta opzioni creative.

Oggetti e portasapone bagno

Accessori principali

Gli accessori principali del bagno, ossia i sanitari, presentano soluzioni e design molto accattivanti, al di là delle linee tradizionali. Questi, sia a parete, su base o incassati – vedesi ad esempio il lavabo inglobato nel corpo della cassettiera -, bianchi o colorati, vintage – come per la vasca da bagno – o dalla forma particolarmente moderna, partecipano al quadro complessivo, arredando con gusto.

Ma passiamo in rassegna ognuno di questi.

Cominciamo dalla vasca, pezzo innegabilmente affascinante, richiedente, ovviamente, il debito spazio, in alternativa alla doccia. In un canto della stanza, riparato, oppure al centro di essa, propone modelli vintage – all’uopo con relativi accessori e rubinetti -, oltre che, come precedentemente detto, piuttosto moderni.

Vasca da bagno moderna

Un altro accessorio indispensabile, il lavabo può riposare come catino in pietra, simile ad un duro guscio, sul ripiano in marmo o legno, al di sopra di una cassettiera o di solidi ripiani, ospitanti ciotole in legno o ceramica, contenenti saponi e fragranze. Comprensibilmente, quest’angolo può arricchirsi di complementi e oggetti, come già indicato, dando spazio alla fantasia.

Lavabo moderno

Ancora, water e bidet possono mostrarsi in linee e colori insoliti, mentre lo spazio doccia riproporre soluzioni sobrie ed essenziali, come anche alternative in dettagli colorati.

Il tutto a seconda del personale gusto del padrone di casa; che ricreerà, a proprio piacimento, ambienti sobri ed eleganti, romantici o minimalisti, anche giocando sull’accostamento e/o contrasto di materiali diversi.

Seguimi su Telegram!

Segui Casafare.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti consigli sul mondo della casa e per restare aggiornato!

Lascia un commento