Macchie di candeggina sui tessuti cosa fare per rimediare

Rimuovere le macchie di candeggina dai tessuti è meno semplice di quanto si pensi.

La peculiarità della candeggina infatti è la sua funzione decolorante per cui quando entra a contatto con qualsiasi capo tende a rimuoverne il colore: è importante comprendere questo concetto, perché in questo modo sarà chiaro che le macchie di candeggina non sono macchie di sporco, ma decolorazioni dei tessuti.

Al contrario delle comuni macchie ( di caffè, di sugo, di fango etc…) eliminabili tramite un lavaggio a massima temperatura, le “macchie” da candeggina sono molto più complicate da eliminare.

Abbiamo volutamente usato il termine “complicato” e non “impossibile” perché come vedremo a breve ci sono rimedi persino per queste scomodissime macchie.

Entriamo quindi nel vivo del nostro articolo andando a vedere come porre rimedio alle più comuni macchie di candeggina.

I rimedi della nonna per ogni tipo di macchia

Le macchie di candeggina hanno un colore diverso a seconda del colore del tessuto su cui hanno “fatto danno”: rosse, rosa, giallastre le più comuni.
Inoltre possono essere piccole o grandi macchie e a seconda della tipologia, i rimedi cambiano drasticamente.

Per le piccole macchie infatti è consigliato usare dell’alcool chiaro come vodka o gin e un batuffolo di cotone: imbevendo il batuffolo di cotone con l’alcool e strofinandolo sulla macchia accadrà che l’alcool farà stendere la tintura del tessuto, colorando così le macchie. 

Non rimane poi che sciacquare il tessuto con acqua fredda e sottoporlo ad un comune lavaggio.

Diverso il discorso per le grandi macchie, dove occorre ricorrere a rimedi per certi aspetti “drastici”: nello specifico vedremo adesso come decolorare un tessuto con la candeggina e come ridare colore ad un capo macchiato.

Come fare per decolorare il tessuto con la candeggina

Sembra paradossale ma è proprio la stessa candeggina la soluzione alle macchie della stessa!

Infatti, un ottimo rimedio per porre rimedio alle fastidiose macchie di candeggina è quello di prendere il vestito sporco e fargli diversi nodi in vari punti. 

Successivamente va immerso In una bacinella dove in precedenza è stata versata un po’ di candeggina e dell’acqua ( solitamente in parti uguali)
Dopo circa mezz’ora il tessuto in questione va sciacquato sotto l’acqua corrente  sciogliendo infine i nodi. 

Ultima operazione è il normale lavaggio in lavatrice e alla fine di tutto le macchie di candeggina saranno sparite, abilmente “nascoste” da questa tecnica.

Ridare colore ad un capo macchiato

Recuperare tessuto macchiato co ncandeggina

Il rimedio appena suggerito non è stato d’aiuto perché le macchie erano troppe o davvero ostiche?

Non vi rimane che colorare ex novo il vostro vestito seguendo alcuni semplici passaggi.

In primis bisogna decolorare il capo in questione, per evitare che rimangano tracce del vecchio colore originario: per farlo basta applicare un semplice decolorante per vestiti acquistabile nei comuni supermercati

Una volta fatto ciò potrete colorare il vostro capo di qualsiasi colore.

In questo caso occorre fare un lavaggio con uno dei classici prodotti di Coloreria Italiana.

Offerta
Coloreria Italiana Colorante...
  • Coloreria Italiana è il...
  • Ravviva o cambia il colore dei...
  • Un colorante per tessuti...

(online, a differenza del negozio specializzato in detersivi, potrai trovare tutte le varianti colore disponibili ad un prezzo competitivo).

L’uso di questo genere di prodotti è davvero semplice e alla portata di tutti e si può sintetizzare in tre fasi:

  1. Inserire i tessuti bagnati che si intende colorare all’interno del cestello della lavatrice, ponendo la confezione del colorante ( a cui è stata tolta la pellicola ) in cima ai capi;
  2. Avviare un ciclo completo di lavaggio a 40°C;
  3. Avviare un altro ciclo con il detersivo.

Come visto quindi, questi sono gli unici due rimedi possibili per recuperare un capo macchiato con la candeggina. Ora non ti resta scegliere il colore giusto per ridare vita al tuo amato capo di abbigliamento.

Seguimi su Telegram!

Segui Casafare.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti consigli sul mondo della casa e per restare aggiornato!

Lascia un commento