Come pulire il forno con prodotti naturali

Pulire il forno con prodotti naturali è possibile? Liberarsi dalle incrostazioni, odori e tutto quello che si crea nel forno dopo una sessione di arte culinaria è veramente faticoso. Ma ci sono dei rimedi naturali ad hoc che permettono di far brillare il forno in poco tempo e senza impiego di agenti chimici inquinanti. Se non hai un forno pirolitico scopri quali sono i migliori rimedi e come utilizzarli al meglio.

Come pulire il forno di casa?

Dopo aver cucinato e preparato dei piatti buonissimi, ci si rende conto che il forno è completamente sporco ed incrostato. Nella maggior parte dei casi vengono consigliati dei prodotti specifici che però contengono agenti chimici aggressivi.

Ma come pulire il forno con prodotti naturali? È assolutamente possibile ed è possibile farlo per qualsiasi tipo di forno: forno elettrico, gas oppure microonde. Il forno va pulito almeno una volta al mese per chi ne fa un uso saltuario, almeno una volta a settimana per chi lo utilizza ogni giorno, per evitare una situazione non più recuperabile e per cucinare nel pulito senza che si creino cattivi odori.

Se il forno è molto sporco infatti, i cattivi odori potrebbero miscelarsi con la pietanza che state cucinando, compromettendo la buona riuscita del risultato.

Rimedi naturali per pulire il forno

I prodotti chimici che vengono utilizzati per la pulizia del forno sono studiati appositamente per eliminare tutte le incrostazioni, ma contengono sostanze irritanti e nocive e vanno quindi maneggiati con cura. Ci sono però dei rimedi naturali atti ad ottenere lo stesso risultato finale e – oltremodo – non dover avere un contatto diretto con agenti corrosivi e che fanno male alla salute. Vediamo insieme i rimedi naturali che servono a pulire il forno una volta alla settimana.

Pulire il forno con Sale e bicarbonato

In questo caso specifico basterà utilizzare una tazza colma di sale, una tazza con del bicarbonato e una tazza con dell’acqua.

  • Mescolare insieme i tre ingredienti sino a quando si ottiene un composto omogeneo creando così un detersivo naturale;
  • Utilizzando un panno o spugna, stendere il composto su tutta la superficie interna del forno e lasciarlo agire per circa un’ora di tempo;
  • Successivamente si procede con un risciacquo mediante un panno pulito ed il gioco è fatto.

Pulire il forno incrostato con acqua e limone

Nel caso in cui il forno fosse molto incrostato, allora gli ingredienti da utilizzare sono succo di limone (3 limoni grandi maturi) e acqua (circa 300 ml) da miscelare insieme in una teglia di acciaio.

  • Accendere il forno e portarlo a 150°;
  • una volta raggiunta la temperatura, inserire la teglia in acciaio con acqua e limone per 30 minuti;
  • una parte dell’acqua evaporerà insieme al limone e aiuterà nella rimozione del grasso incrostato;
  • appena il forno si è raffreddato o intiepidito, prendere una spugna e inzupparla nell’acqua e limone caldo non evaporata nella teglia e ripassarlo sulla superficie interna;
  • rimuovere il liquido in eccesso con un panno asciutto per avere un forno praticamente nuovo e profumato.

Pulire il forno molto sporco con aceto e bicarbonato

Gli ingredienti in questione sono sempre gli stessi e sono i più naturali possibili con proprietà antibatteriche e disinfettanti. Questo sistema è simile al precedente ma si utilizza acqua, aceto e bicarbonato:

  • Accendere il forno a 180°;
  • In un tegame di acciaio versare un bicchiere di acqua, un bicchiere di aceto e mezzo cucchiaino di bicarbonato e portare a bollore;
  • Una volta che l’acqua bolle, inserire il tegame in forno caldo a 180° e lasciando agire la soluzione per 15 minuti circa;
  • Successivamente, spegnere il forno, portare fuori dal forno il tegame e lasciar intiepidire il tutto;
  • prendere una spugna o panno e inzupparlo di questo detersivo liquido naturale per passarlo su tutta la parte interna, ottenendo una pulizia perfetta.

Amido di Mais per rimuovere le incrostazioni

È un altro rimedio naturale per pulire il forno sfrutta le proprietà abrasive dell’amido di mais. In queso caso invece basterà:

  • mescolare l’amido di mais in una tazza di aceto;
  • con l’ausilio di un panno rimuovere tutte le parti incrostate e le macchie più difficili che si trovano dentro il forno;
Offerta
Maizena - Amido di Mais, per Dolci...
  • Senza glutine
  • Ideale anche per completare...
  • Produttore: Unilever

In questo modo grazie alla sezione piccolissima della farina di mais saremo in grado di pulire il forno senza rigarlo. Ma questi rimedi naturali si possono utilizzare anche per i forni a microonde, ecco come fare.

Come pulire il forno a microonde?

Il forno a microonde non presenta alcuna complessità in termini di pulizia. Tutti i rimedi naturali che sono stati citati prima sono ottimi anche per questo tipo di elettrodomestico che, in caso di grasso e sporco residuo, può essere trattato con aceto, bicarbonato e limone.

FAQ

Come pulire il forno sopra la serpentina?

Il forno nella parte superiore è composto da una p più serpentine in grado di irradiare il calore anche dall’alto. É possibile pulire anche questa parte, ma è necessario prestare alcuni accorgimenti come quello di staccare sempre la spina o l’interruttore bipolare del forno ed pulirla con una spugna appena inumidita.

Come pulire la teglia del forno in smalto

Anche la teglia del forno necessita di essere pulita, per farlo potete utilizzare gli stessi rimedi elencati prima, oppure utilizzarla direttamente come contenitore per la pulizia del forno, ma ricordate di aggiungere un po più di acqua perchè tenderà ad evaporare maggiormente.

Seguimi su Telegram!

Segui Casafare.it su Telegram per ricevere gratuitamente interessanti consigli sul mondo della casa e per restare aggiornato!

Lascia un commento