Piante artificiali da esterno per abbellire balconi e terrazze

Chi ha la fortuna di vivere in un appartamento con un bel balcone o, ancor di più, un’ampia terrazza, ben conosce i vantaggi di uno spazio esterno da abbellire ed arredare quasi quanto una qualsiasi stanza della casa, personalizzandolo con piante verdi anche artificiali, mobili da giardino, vasi e vasetti, e tutto ciò che la fantasia, (e lo spazio), ci consentono di aggiungere.

Naturalmente, la base dell’arredo e dell’abbellimento di balconi e terrazze è rappresentata dalla parte verde, quelle piante, cioè, comprendenti, per esempio, le bulbose, gli arbusti resistenti, i fiori stagionali, le piantine grasse, i sempreverdi, che regalano armonia nelle forme e nei colori, con il susseguirsi dei periodi di fioritura, diffondendo profumi e cromatismi impareggiabili, capaci di infondere bellezza anche agli ambienti interni da cui si affacciano.

Perchè scegliere piante artificiali

Piante artificiali di esterno - giardino verticale da balcone
Giardino verticale artificiale per balcone o terrazzo
Maia Shop - Giardino verticale, ideale per la...
  • Per decorare la vostra casa con uno stile speciale e sofisticato o aggiungere un tocco di...
  • Utilizziamo solo materiali di prima qualità secondo i più alti standard di qualità e durata.
  • Risparmiate in manutenzione (non necessita di acqua, fertilizzante, potatura...) e potrete...

Purtroppo, si sa, specie in città, il tempo è sempre poco, gli impegni sono molteplici e poter pensare di dedicare parte delle giornate alla cura, pressoché quotidiana, delle piante da muro, da vaso o pendenti dei nostri balconi risulta quanto meno problematico, per alcuni quasi impossibile.

Diverse, infatti, sono le azioni da seguire e gli elementi da considerare per chi vuole fregiarsi del titolo di “pollice verde” per coltivare piante vere sul proprio terrazzo:

  • Il riparo e la copertura: è necessario, per esempio, considerare che in inverno molte specie richiedono una corretta protezione per l’irrigidirsi delle temperature, da rimuovere con il risveglio della natura in primavera;
  • Un’adeguata potatura: specie per le terrazze, più che per i balconi di spazio limitato, è importante conoscere tempi e modi per sfoltire i rami in eccesso, regalando nuovo vigore per piante longeve
  • La periodicità: come poter gestire, senza essere giardinieri professionisti, i bulbi in primavera, le fioriere di gerani estive, le erbacee in autunno, gli arbusti e i sempre verdi in inverno, con le giuste attenzioni e senza sbagliare stagionalità;
  • L’obbligo di annaffiare con regolarità: come sappiamo, ogni specie, e ogni periodo (dell’anno, ma anche e persino del giorno!) ha le proprie regole per annaffiature e concimazioni, a volte anche per disinfestazioni da larve o insetti, operazioni che prevedono, dunque, un’attenta programmazione per evitare di far letteralmente morire le nostre piante, se bagnate troppo o troppo poco o se non perfettamente curate;
  • L’organizzazione logistica dello spazio esterno: altrettanto importante è anche la posizione delle piante che abbelliscono e regalano ombra, colore e freschezza nei nostri spazi esterni, così come i sostegni, i graticci e i reticolati, necessari per i rampicanti;
  • L’acquisto di accessori da giardinaggio: vasi e vasetti, fioriere e pendenti, guanti da giardino e sottovasi non bastano mai, ma anche piccoli rastrelli e vanghe o, per terrazze ampie, persino la canna e gli impianti di irrigazione, tutti accessori ed attrezzi da tenere sempre a portata di mano, oltre a terriccio fresco per aggiunte e travasi;
  • L’identificazione di luci ed ombre: non tutte le piante hanno lo stesso bisogno di luminosità costante, o di rimanere in pieno sole senza protezione ombreggiata, con evidente necessità di trovare la posizione ideale per ciascuna specie vegetale.

Ben si capisce, quindi, anche solo da questo breve elenco, che per avere risultati sempre perfetti, e degni di essere ammirati, la cura e la manutenzione di balconi e terrazze possono risultare piuttosto impegnative, sia dal punto di vista economico che per il dispendio di tempo e competenza in materia. Tutto questo vale anche per le piante da interno, per questo motivo trovi anche un articolo dedicato tutto alle piante artificiali da interno.

Per ovviare a questi inconvenienti, senza rinunciare alla bellezza di uno spazio verde o fiorito, in tutto o in parte le nostre piante esterne possono essere sostituite da quelle artificiali (chiamate anche piante finte), ottima soluzione alternativa, in alcuni casi anche più appariscente e scenografica di quella naturale, pur se con fascino diverso. Anche se ad essere realistici, molte piante sintetiche hanno sembianze molto reali perchè di buona fattura e qualità. C’è da dire che la qualità di una buona pianta finta è legata al suo costo iniziale. Inoltre, se scegliamo bene una piante artificiale, avremo la certezza che durerà a lungo, e che non scolorirà subito dopo l’esposizione al sole.

Vediamo allora insieme, nella nostra mini guida, qualche consiglio sulle varie tipologie di piante sintetiche, elencandone caratteristiche e suggerimenti per la posa.

Piante artificiali da esterno pendenti

Pianta pendente in vaso di vimini
Offerta
HUAESIN 2PCS Piante Finte da Esterno Interno(94cm)...
  • Edera finta cadente di 94cm per balconi è facile da mantenere, Piante Finte da appendere bella...
  • Arrampicanti piante finte può usarlo per vestire la tua casa, o lasciare che salga il...
  • Edera artificiale cadente è realizzato in materiale plastico di alta qualità, resistente ai...

Scordiamoci le vecchie piante finte in plastica di un tempo, con colori improponibili, rigide e senza anima: in commercio, oggi, la natura viene perfettamente rappresentata nella sua espressione più realistica, a partire dalla piante cadenti, grazie a specializzate tecniche di lavorazione che ben si combinano con le colorazioni e i materiali di alta qualità, per un effetto davvero sorprendente.

Fra le piante pendenti artificiali più realizzate ed apprezzate per l’esterno, è possibile trovare sia le fiorite sia le verdi, come la bouganville, il glicine, il photos, la petunia o il geranio. Ideali per abbellire un angolo del balcone o uno spazio più ampio, risultano particolarmente suggestive anche nei pergolati o nelle coperture dei terrazzi all’ultimo piano, magari alternati a piccole luci serali, in grado di esaltarne le caratteristiche cromatiche e di riempimento in maniera molto piacevole.

Piante artificiali da esterno da muro

Edera artificiale da parete
Edera artificiale da muro
JUSTOYOU - 6 personalmente scalato Piante di edera,...
  • Piante di edera rampicante artificiali, decisamente realistiche e dai colori vivaci.
  • Ciascuna di queste piante rampicanti artificiali è alta in tutto 95 cm circa, possiede 9 rami...
  • Il prodotto è realizzato con materiali di alta qualità sulla base della disposizione reale di...

Che dire anche delle siepi da pareti, così come delle piante rampicanti o da appendere al muro, da scegliere nelle dimensioni e nelle tonalità che più si adattano al nostro terrazzo, capaci di creare un’intera parete verde, ombreggiandola, piuttosto che angoli suggestivi, magari arricchiti anche con piccole mensole porta oggetti, o, perché no, con altri vasetti di piante. Ottime, in questo caso, fioriere a muro di felci di Boston, particolarmente utilizzate per applicazioni outdoor, molto ricche e sempre altamente somiglianti all’originale.

Di questo gruppo, un’altra pianta artificiale rappresentativa è l’edera, davvero bella da vedere e molto semplice da posizionare, anche per lunghezze importanti. Presenta una struttura modulare, che è possibile montare in base alle dimensione della superficie d’appoggio. Peraltro, può essere una simpatica idea aggiuntiva, anche solo momentanea, per un abbellimento dello spazio esterno dovuto ad una festa o ad un addobbo particolare, eventualmente da rimuovere al termine senza eccessiva fatica. Anche se siamo sicuri che una volta applicato, difficilmente si potrà fare a meno del verde ritrovato di quella parete così anonima e grigia fino al giorno prima!

Piante artificiali da esterno in vaso

Pianta di Ficus artificiale in vaso per esterno
Pianta di Ficus finta in vaso
Maia Shop Ficus Tronchi Naturali, Realizzato con i...
  • Misure – Albero: 180 cm di altezza x 70 cm di larghezza.
  • Fioriera: 20 cm di altezza x 21 cm di diametro. La fioriera nella foto NON E' INCLUSA. Viene...
  • Per ottenere un effetto molto simile al bambù naturale e di alta qualità, utilizziamo i...

La soluzione più classica e facilmente adattabile ad ogni balcone o terrazza è indubbiamente la pianta artificiale in vaso, posto che sul mercato ne possiamo trovare una vasta gamma, dalle dimensioni più disparate e dalle varietà e specie più diverse. Tra queste, pensiamo all’azalea, una pianta fiorita dai colori naturali che vanno dal bianco al rosso, artificialmente realizzata con tessuti sempre altamente di qualità, molto scenografica. Soluzioni di questo tipo sono sempre lavabili e modellabili a piacere, consentendo quindi di espandere le ramificazioni come meglio si preferisce, più fitte e compatte oppure maggiormente aperte ed espanse.

Alcune realizzazioni di brand specializzati, uniscono parti naturali nell’assemblare il vaso artificiale, dettaglio che rende ancora più caratteristico il risultato da esporre in balcone: è il caso, per esempio, di alcune piante di banano, le cui foglie, lucide e molto ampie, sono sintetiche, mentre il tronco può essere naturale, eventualmente lavorato per riprodurre ancora più fedelmente la specie arborea. In questo caso, stiamo parlando di piante in vaso che possono essere prodotte anche in dimensioni molto grandi, per riempire con una certa appariscenza terrazze ampie, regalando loro bellezza e ombra, oppure, al contrario, in dimensioni più contenute ma assemblate in gruppi di 3 o 4, tanto da regalare un’atmosfera esotica particolare.

Piante artificiali da esterno a cespuglio

Pianta a cespuglio artificiale
Pianta di bosso artificiale a cespuglio

Resistenti agli agenti atmosferici e ai raggi UVR, i cespugli artificiali sono tra gli esponenti più eleganti degli abbellimenti sintetici esterni. Piante come il caladium, l’erica o l’eucalipto sono, fra le specie vegetali, classici rappresentanti del verde sui nostri balconi, ben “imitati”, anche in questo caso, da cespugli sempre perfettamente realizzati, con versioni sintetiche piacevolissime e molto somiglianti alla realtà.

Discorso a parte merita la sfera di bosso, forse più utilizzata proprio nella versione artificiale che naturale, se si escludono allestimenti in giardini importanti e parchi di ville prestigiose. Si tratta di vere e proprie “palle” verdi, dalle diverse sfumature cromatiche, molto versatili, di varie dimensioni, in grado di trasformare, da sole, l’aspetto di una terrazza, grazie alla perfezione della loro linea che ben si sposa con qualsiasi ambientazione, e alle simpatiche realizzazioni di gruppo che la forma circolare consente.

Acquista piante artificiali da esterno

Qui di seguito trovi le migliori tipologie di piante finte per il tuo balcone, giardino o veranda, scegli quella che più ti piace:

Segui Casafare su Telegram
Seguici su Telegram!

Segui Casafare.it su Telegram per ricevere gratuitamente tanti consigli utili per gestire al meglio la tua casa.

Unisciti al canale

Lascia un commento