Moscerini in casa, da dove arrivano e come eliminarli

Scopriamo come si formano i moscerini nelle nostre abitazioni e come possiamo fare per evitare che si moltiplichino in appartamento.

I moscerini in casa possono essere un vero e proprio incubo, essendo attratti dall’umidità tendono a prediligere le nostre pupille o ad incanalarsi nelle vie respiratorie soprattutto dal naso, risultando così molto fastidiosi.

I moscerini appartengono alla famiglia dei Drosophilidae, un gruppo di insetti volanti che comprende oltre 1.500 specie conosciute. La maggior parte sono di dimensioni comprese tra 2 e 5 mm di lunghezza, il loro corpo è lungo e sottile, con ali trasparenti e lunghe antenne.

Il ciclo di vita completo di un moscerino dura circa 30 giorni e comprende le fasi di: uovo, larva, pupa e adulto. Le uova possono essere deposte in casa su resti di cibo, come frutta in decomposizione o altri resti organici.

Esistono diverse tipologie di moscerini, tra cui:

  • Moscerini della frutta: attratti dalla frutta matura e possono causare danni alle colture di frutta.
  • Moscerini della cucina: si nutrono di resti organici e possono infestare cucine e dispensa.
  • Moscerini della vinaccia: si nutrono di vinaccia e possono infestare i locali adibiti alla produzione di vino.

I moscerini arrivano dall’esterno o si formano in casa?

I moscerini possono sia formarsi in casa che arrivare dall’esterno. Possono entrare attraverso finestre, porte, e grazie al loro corpicino esile, anche dalle zanzariere. In casa si formano principalmente in ambienti in cui vi è la presenza di cibo non coperto come la frutta o in presenza di resti di cibo come una pattumiera. Amano gli ambienti umidi e caldi, capita quindi che in particolari periodi umidi anche in autunno o inverno, si possono formare anche in casa anche quando abbiamo le finestre sempre ben chiuse.

Consigli per evitarne la formazione

  1. Non lasciare resti di cibo scoperti: pulire regolarmente la casa e rimuovere qualsiasi cibo o rifiuto che possa attirare i moscerini.
  2. Mantieni le finestre chiuse: durante la stagione calda o quando ci sono moscerini fuori casa, è importante tenere le finestre chiuse per evitare che entrino in casa.
  3. Utilizza repellenti naturali: alcuni oli essenziali come la citronella o l’eucalipto possono essere utilizzati come repellenti naturali per tenere lontani i moscerini.
  4. Evita i ristagni d’acqua: non innaffiare eccessivamente le piante in casa ed evita la formazione di ristagni nel sottovaso delle piante.

Come eliminare i moscerini in casa

In generale, la prevenzione è la chiave per evitare la formazione di moscerini in casa. Mantenere una buona igiene e rimuovere le fonti di attrazione per gli insetti sono i primi passi per evitare l’infestazione. In caso di infestazione, è importante agire rapidamente per eliminare i moscerini prima che si diffondano ulteriormente.

Utilizza trappole per moscerini

Esistono in commercio trappole per moscerini che possono essere utilizzate per catturare gli insetti come i seguenti:

Plai 16 Pezzi Girasole Anti-Mosche, Trappole per Mosche...
  • 16 Pezzi adesivo moschicida a forma di girasole, trappole per insetti.
  • Girasole antimosche efficace contro le zanzare comuni e tigre
  • Carta moschicida per insetti è atossica e priva di veleni, in modo naturale attirandoli alle...

Utilizzare insetticidi

In caso di infestazioni importanti, è possibile utilizzare insetticidi specifici per eliminare i moscerini. Tuttavia, è importante utilizzare questi prodotti con precauzione e seguire le istruzioni riportate sulla confezione.

Offerta
Raid Multinsetto Spray Insetticida, Elimina Cimici,...
  • Efficace contro mosche, zanzare comuni, zanzare tigre, vespe e insetti volanti come tarme,...
  • Azione rapida
  • Spruzzato nell’aria, diffonde una piacevole fragranza fresca
Segui Casafare su Telegram
Seguici su Telegram!

Segui Casafare.it su Telegram per ricevere gratuitamente tanti consigli utili per gestire al meglio la tua casa.

Unisciti al canale

Lascia un commento