Come evitare i segni lucidi del ferro da stiro

È sicuramente successo a tutti almeno una volta nella vita che, dopo la stiratura, i capi di abbigliamento o i tessuti fossero stati rovinati dalle macchie lucide. Ma come fare per evitare i segni lucidi del ferro da stiro? Vediamo insieme cosa sono, perché si formano e soprattutto come eliminarli.

Che cosa sono i segni lucidi del ferro da stiro?

Stirare i capi di abbigliamento è una pratica oramai ben consolidata ma, nonostante questo, per nulla facile da svolgere nella maniera corretta. Capita spesso però che passando il ferro da stiro sul capo o tessuto emergano dei segni lucidi: che cosa fare in quel caso? Nella maggior parte dei casi si pensa che rilavando nuovamente il tessuto si possa porre rimedio, ma non è così.

Il vero responsabile di questo effetto lucido è il calore eccessivo della piastra che a contatto con pantaloni, maglie, camicie o biancheria crea uno o più segni dall’aspetto lucido; questi con l’andare del tempo potrebbero arrivare anche ad usurare o rovinare il tessuto.

Non bisogna pensare però che sia un difetto dell’elettrodomestico (causa usura o vecchiaia) ma, come accennato, diviene una conseguenza delle alte temperature della piastra del ferro da stiro. Per questo motivo è necessario attuare alcuni passaggi mirati al fine che non capiti nuovamente.

Come evitare i segni lucidi

Nella maggior parte dei casi queste zone lucide si formano quando la piastra del ferro da stiro risulta essere troppo calda. Al momento del passaggio mentre si stira, le fibre interne al tessuto si rompono (o rovinano) e creano questo effetto particolare.

Per evitare le strisce lucide ci sono diverse modalità:

  • Quando si stira cercare di portare la piastra ad una temperatura bassa o in modalità ecologica, evitando di bruciare le fibre;
  • Leggere bene le indicazioni delle etichette che sono applicate sugli abiti/biancheria e seguire le istruzioni di lavaggio e stiratura;
  • Evitare di passare la piastra del ferro da stiro su bottoni, orli, cuciture e tasche;
  • Passare il ferro da stiro sulla parte interna dei tessuti/capi di abbigliamento e non sulla parte esterna. Questo permetterà di non toccare e intaccare le fibre (che sono delicatissime) nel caso in cui la piastra fosse troppo calda.

Uno degli aspetti più importanti è senza dubbio acquistare e preferire un ferro da stiro innovativo e tecnologicamente avanzato, che permette di regolare la temperatura anche a seconda dei capi che si stirano. Moltissimi modelli sono inoltre dotati di una tecnologia intelligente che regola la temperatura in automatico a seconda del tessuto che la piastra incontra.

Ma se nonostante tutte queste accortezze ci si ritrova ugualmente con delle chiazze lucide, come fare per eliminarle?

Macchie lucide ferro da stiro, come eliminarle

Il passaggio di una piastra rovente a contatto con il tessuto diventano il duo perfetto per la creazione di macchie lucide. Se proprio non si riesce ad evitare ci sono alcune soluzioni utili per tentare di recuperare il capo (tutto dipende dal livello del danno).

  • Un elemento naturale è senza dubbio l’aceto bianco e ne basterà un cucchiaino aggiunto ad un bicchiere d’acqua naturale. Mescolare, bagnare una garza e passarla sulla macchia lucida: un rimedio della nonna che rinforza le fibre dei tessuti e fa sparire il fastidioso effetto lucido.
  • Un’altra soluzione è passare sulla zona interessata, un batuffolo di cotone imbevuto di un infuso di tè verde, precedentemente preparato in foglie e lasciato raffreddare. Si tratta sempre di un rimedio naturale che aiuta a far sparire le macchie e rafforzare le fibre degli indumenti.
  • Mettere un panno di cotone oppure una federa sopra il segno e passare il ferro a bassa temperatura, per proteggere e ricompattare le fibre dei tessuti e degli indumenti.

Come ultimi rimedi, ma facendo molta attenzione:

  • Prendere una paglietta metallica (quella che si usa per le stoviglie) e spazzolare sino a quando la macchia non è sparita con molta delicatezza.
  • Oppure con una limetta per le unghie in silicone sulla parte più liscia (meno ruvida) passandola direttamente sulla striscia lucida: così facendo verrà eliminato il fastidioso effetto.

Effettuare ogni movimento con pazienza e delicatezza, non solo per non rovinare i tessuti ma anche per rimuovere la meglio questa macchia o effetto lucido. Infatti è bene evidenziare che la lucidità è determinata dalla rottura/bruciatura delle fibre oramai compromesse: un gesto inconsulto potrebbe peggiorare la situazione.

Pulire con costanza il ferro da stiro

Infine, ricordate sempre di mantenere pulita la piastra del ferro da stiro, il rischio è di creare macchie o di creare attrito con il tessuto che state stirando, rischiando cosi di rovinarlo anche in modo irreparabile.

Macchie di ruggine o calcare sulla piastra sulla piastra vanno assolutamente evitate. Per rimuoverle e per pulire la caldaia del ferro da stiro dal calcare potete utilizzare:

Polti Kalstop PAEU0094, Anticalcare per Apparecchi a...
  • Prodotto usato per prevenire la formazione del calcare
  • Confezionato in fiale monouso
  • Compatibile con: Polti Vaporella (apparecchi con caldaia), Polti Vaporetto (pulitori a traino),...
Offerta
PARODI & PARODI Stick per la Pulizia della Piastra per...
  • 2 stick in ogni confezione
  • Pulisce perfettamente la piastra del ferro
  • Rapido ed efficace

Si tratta di uno stick composto da sostanze naturali da passare sulla piastra e da un anticalcare biodegradabile studiato per prevenire la formazione di calcare.

Segui Casafare su Telegram
Seguici su Telegram!

Segui Casafare.it su Telegram per ricevere gratuitamente tanti consigli utili per gestire al meglio la tua casa.

Unisciti al canale

Lascia un commento