Cura lavatrice a cosa serve e quando utilizzarlo

Alzi la mano chi non considera la lavatrice uno degli elettrodomestici indispensabili in ogni casa! Impossibile farne a meno, vero? 

Sia il single che la coppia o, a maggior ragione, una famiglia numerosa, non può infatti concepire una routine domestica più o meno quotidiana che non preveda l’utilizzo di questa preziosa macchina per la quale, ovviamente, risulta fondamentale, oltre che buoni detersivi e un uso corretto, anche una periodica manutenzione

Tra l’altro, è importante prendere buona nota di un semplice ma importante espediente per limitare la proliferazione di muffe e batteri nel cestello e nelle guarnizioni, vale a dire lasciare sempre il portellone semi-aperto dopo ogni lavaggio, al fine di far evaporare l’umidità residua. Da non dimenticare!

Ricordiamoci anche, però, che gli elementari accorgimenti di buon utilizzo non bastano, da soli, a debellare sporcizia, calcare, residui e cattivi odori e, pertanto, è necessario intervenire (anzi, prevenire) con prodotti specifici. 

Insomma, la lavatrice garantisce la pulizia e l’igiene del nostro bucato, siamo d’accordo: ma chi assicura queste stesse caratteristiche alla lavatrice?

Salvaguardiamo la regina degli elettrodomestici con il Cura Lavatrice

Lavatrice Indesit

Per un funzionamento ottimale della lavatrice e, di conseguenza, la garanzia di una sua lunga vita (in particolare di cestello, filtro, scarico e guarnizioni), è necessario provvedere a eliminare gli accumuli nelle parti vitali di residui di detersivo, oltre ai depositi di sporco e calcare, elementi che possono inficiarne l’ottimo risultato ed in alcuni casi possono causarne anche la rottura della lavatrice. 

Se desideriamo evitare muffe e odori sgradevoli anche sul bucato appena lavato, così come prestazioni ridotte e consumi eccessivi di prodotti ed energia elettrica, dobbiamo utilizzare detersivi e ammorbidenti di qualità, ecologici e biodegradabili, in misura adeguata, senza inutili eccedenze, ma anche utilizzare periodicamente appositi prodotti, specifici per garantire una lavatrice pulita e in massima efficienza.

Uno degli additivi più importanti per questo scopo, vale a dire lavaggi perfetti, bucati morbidi e profumati, e salvaguardia della macchina, è sicuramente il cura lavatrice.

Cura lavatrice: a cosa serve? 

Cerchiamo quindi di capire meglio le caratteristiche di questo prodotto, importante per le lavatrici di casa e industriali, meno considerato in passato ma ora, fortunatamente, divenuto parte integrante delle nostre dotazioni di lavanderia domestica.

Si tratta di un additivo che pulisce la lavatrice internamente, usato regolarmente, assicura il mantenimento di condizioni di pulizia ed igiene in ogni parte dell’elettrodomestico, compresi i punti più nascosti e difficili da raggiungere. Garantito contro la corrosione delle parti metalliche, protegge e assicura elasticità e morbidezza alle guarnizioni gommose, oltre a garantire il regolare funzionamento della macchina, conferendole una sensazione di profumo e di pulito, e ottimizzando l’efficacia del detersivo e la riduzione dei consumi.  

Come sappiamo, infatti, la pulizia accurata di cestello e vaschetta, così da rimuovere sporco e calcare, evitando lo sviluppo di odori sgradevoli e la formazione di microrganismi, è fondamentale per debellare i diversi tipi di depositi, suddivisi in:

  • Organici, relativi a residui di detersivi e di fibre che possono eliminarsi durante il lavaggio;
  • Inorganici, come i carbonati, elementi causati da un’eccessiva durezza dell’acqua, la cui formazione è favorita dalla decomposizione per riscaldamento di sostanze acide, come i detergenti lavanti, ammorbidenti, disinfettanti ed igienizzanti.

Oltre alle parti più esposte e visibili, però, attraverso un buon additivo cura lavatrice è possibile difendere dalle aggressioni e dall’usura anche e soprattutto:

  • Guarnizioni;
  • Tubature;
  • Scarico;
  • Serpentine;
  • Raccordi.

Dobbiamo sempre ricordare che un bucato morbido, fresco e profumato inizia necessariamente da una lavatrice pulita. I più diffusi cura lavatrice in commercio, già nei cicli brevi e a basse temperature,  se usati con costanza, in base alla periodicità indicata per ciascun prodotto, garantiscono una rimozione graduale e una costante protezione da germi e batteri.

Utilizzo del cura lavatrice

Tutti i cura lavatrice sono composti da formule accuratamente studiate per rimuovere lo sporco ma, contestualmente, salvaguardare la protezione degli indumenti che, in questo modo, non hanno nulla da temere nei confronti di eventuali composizioni chimiche troppo aggressive o particolarmente intense.

Teniamo conto che i depositi, in linea di massima, sono dovuti a tre principali fattori:

  • Durezza dell’acqua;
  • Detersivi (concentrazione, quantità, frequenza d’uso);
  • Residui da fibre eliminate in ogni lavaggio.

Questi prodotti specifici sono costituiti da concentrati di principi attivi che agiscono contro i residui organici e inorganici, ricchi di tensioattivi in grado di disincrostare lo sporco e rimuovere i batteri, lasciando pulite le superfici e le tubature anche grazie all’intensa protezione anti-calcare dovuta ad ingredienti igienizzanti

Inoltre, la loro formula contiene sempre fragranze arricchite con essenze od oli essenziali naturali, capaci di donare a ogni lavatrice una duratura e gradevole freschezza.

Cura lavatrice: quando e come utilizzarlo? 

Adatto per qualsiasi tipo di macchine lavatrici, vale a dire: a carica frontale; a carica dall’alto; a efficienza (HE); Professionale o domestica.

il cura lavatrice è un additivo presente sul mercato in diverse varianti:

  • Polvere (sciolto o in bustine);
  • Liquido (o gel);
  • Pasticche.

a seconda del brand che lo produce e alla sua concentrazione decalcificante e pulente.

Si presenta in commercio nelle differenti formule in base alla costituzione chimica e merceologica, da utilizzarsi con periodicità trimestrale, mensile oppure a ogni lavaggio, con evidenza, in quest’ultimo caso, di un uso evidentemente più frequente ma meno concentrato.

Per alcuni prodotti (solitamente liquidi) si utilizza in aggiunta al detersivo nell’apposita vaschetta,  a ogni lavaggio, mentre per altri è necessario assicurarsi che la lavatrice sia vuota, cioè senza capi all’interno e senza residui di detersivo o ammorbidente, con inserimento direttamente nel cestello, salvo poi eseguire un lavaggio a vuoto, almeno a 60 °C, senza prelavaggio. . Nell’uno e nell’altro caso, va inserito nelle modalità e nel dosaggio indicati sulla confezione.

Cura lavatrice: quali i migliori in commercio?

Vediamo quali curalavatrice riscuotono più successo e sono i più apprezzati grazie alle recensioni degli utenti che li hanno utilizzati:

Offerta
Calgon Gel Igienizzante Anticalcare Lavatrice,...
  • Uccide il 99% di germi e batteri
  • Elimina il calcare
  • Per la pulizia, utilizzare una volta al mese o dopo 15 lavaggi

Fra i più conosciuti, l’additivo Calgon è un gel igienizzante e anti-calcare da utilizzare a ogni lavaggio, raccomandato dai più importanti produttori di lavatrici.

Miele Intense Clean, GP CL WG 252 P, Prodotto per la...
  • Elimina grassi, batteri e gli odori che ne derivano
  • Efficace pulizia profonda — Formula speciale Miele
  • Da utilizzare 1-3 volte all'anno

Perfetto per la pulizia profonda di lavatrice e lavastoviglie, si usa direttamente nel cestello vuoto, con una frequenza di 1/3 volte all’anno. Garantisce il  brand Miele.

Offerta
Napisan Cura Lavatrice Igienizzante, 1 confezione da...
  • LA CONFEZIONE: La confezione contiene 1 Cura Lavatrice Igienizzante da 250 ml
  • CURA LAVATRICE IGIENIZZANTE: Napisan Cura Lavatrice Igienizzante igienizza la lavatrice...
  • QUANDO USARLO: Usato una volta al mese il curalavatrice Napisan offre: igiene profonda, azione...

Un marchio che richiama igiene, per rimuovere germi, sporco e cattivi odori: Napisan in polvere, da usare 1 volta al mese insieme al detersivo, in un ciclo di lavaggio a 60°.

Offerta
Chanteclair Cura Lavatrice Igienizzante Extra...
  • Ideale per una lavatrice pulita e igienizzata: usato una volta al mese, favorisce il...
  • La sua speciale formula elimina sporco, residui di sapone, calcare e i cattivi odori per una...
  • Il detergente igienizza e rimuove germi e batteri grazie all'azione meccanica per un'igiene...

Un altro brand molto conosciuto, Chateclair, che offre una vasta gamma di detersivi e additivi, presenta questo cura lavatrice in polvere, da utilizzarsi mensilmente in un  lavaggio a vuoto.

Offerta
Whirlpool-WPro Wpro DES123 Anticalcare e Sgrassante in...
  • Riduce il calcare
  • Pulisce i residui di grasso e detersivo
  • Rimuove i cattivi odori

Garantisce brillantezza e pulizia questo cura lavatrice in bustine a marchio Whirlpool-WPro, pratico da dosare, per un utilizzo mensile in vaschetta o direttamente nel cestello.

Offerta
CARE + PROTECT 3in1 Anticalcare, Sgrassante e...
  • CARE + PROTECT 3in1 combina efficacemente in un unico prodotto anticalcare, sgrassante e...
  • Anticalcare per Lavatrice e Lavastoviglie che protegge i tuoi elettrodomestici dalla formazione...
  • Trattamento Decalcificante per la cura e la manutenzione della tua lavatrice e lavastoviglie....

Simile al precedente per il principio attivo e la modalità di confezionamento, è raccomandato da noti brand di elettrodomestici, fra cui Candy. Usato mensilmente, prolunga la vita della lavatrice,  ottimizzandone le prestazioni.

Segui Casafare su Telegram
Seguici su Telegram!

Segui Casafare.it su Telegram per ricevere gratuitamente tanti consigli utili per gestire al meglio la tua casa.

Unisciti al canale

Lascia un commento